20 Giugno 2024

Il New York Times e l'aereo di Putin

Bizzarro articolo che poco ha a che vedere con la tecnologia aeronautica.
Il New York Times e l'aereo di Putin
Tempo di lettura: 2 minuti

Si chiude il viaggio asiatico di Vladimir Putin, che lo ha portato in Corea del Nord e Vietnam. Dell’importanza del viaggio abbiamo dato conto in altra nota, in questa ci limitiamo a riferire di un bizzarro articolo del New York Times sull’aereo che usa il presidente russo per i suoi spostamenti.

Putin’s Presidential Planes: What We Know

l’Ilyushin Il-96 secondo il New York Times

L’aereo in questione è un Ilyushin Il-96, che il Nyt descrive come una sorta di residuato bellico, essendo un velivolo di “progettazione sovietica”, laddove per il traffico civile la Russia si affida a più moderni “aerei occidentali”.

Invero strana la curiosità del giornale, il cui articolo riecheggia quanto fu scritto all’indomani dell’incidente aereo che ha visto morire il presidente e il ministro degli esteri iraniani, “martiri” per le autorità di Teheran e per il popolo di quel Paese.

Il motivo di quel disastro, infatti, secondo i media occidentali sarebbe il velivolo antiquato usato per lo spostamento, un elicottero di vecchia generazione, poco affidabile anche per via del lungo embargo contro l’Iran, che avrebbe impedito l’arrivo di pezzi di ricambio adeguati alla bisogna.

Un deficit selettivo, aggiungemmo al tempo, dal momento che i due elicotteri di scorta, che volavano sulla stessa rotta e affrontavano le stesse condizioni metereologiche, sono stati risparmiati da analogo destino.

Quell’incidente funesto, non è solo riecheggiato dalla nota del Nyt, ma è espressamente richiamato, insieme a un altro avvenuto pochi giorni fa. “In occasione del suo [di Putin] ultimo viaggio – si legge sul Nyt – avvenuto poco dopo gli incidenti aerei che hanno ucciso altri due leader internazionali, il presidente iraniano Ebrahim Raisi e il vicepresidente Saulos Chilima del Malawi, un portavoce del Cremlino ha ritenuto necessario recentemente rassicurare l’opinione pubblica russa sul fatto che gli aerei di Putin sono ‘molto affidabili'”.

Putin travels on trusted Russian aircraft — Kremlin

Leggendo la nota del New York Times abbiamo provato un senso di inquietudine, dal momento che, quantomeno, è alquanto menagramo. Oltre che essere del tutto fuori registro: nella guerra ucraina la Russia ha dimostrato di essere all’avanguardia nella tecnologia aerea, forse più avanzata e affidabile di quella Nato. Ed è davvero improbabile che tale tecnologia non sia contemplata per l’aereo presidenziale.

Detto questo, è probabile che Putin, dopo gli incidenti citati, abbia incrementato le misure di sicurezza. Forse la sua cerchia interna le aumenterà ancor più dopo aver preso visione dello stranissimo articolo del giornale della Grande Mela.

Mondo
22 Luglio 2024
Ucraina: il realismo di Haass
Mondo
19 Luglio 2024
Ucraina: la guerra inglese