14 Settembre 2012

Il premier israeliano e le presidenziali Usa

Il premier israeliano e le presidenziali Usa
Tempo di lettura: < 1 minute

Bibi Netanyahu e Shaul Mofaz

«Chi stai cercando di sostituire? L’amministrazione di Washington o quella di Teheran?», ha chiesto mercoledì il leader della opposizione israeliana Shaul Mofaz a Bibi Netanyahu. A riportare la notizia è David Remnick, direttore dell’autorevole rivista Usa “The New Yorker”, in un articolo in cui accusa il primo ministro israeliano di interferenza nelle questioni interne americane. «Netanyahu – scrive  Remnick – sembra determinato più che mai ad alienarsi il presidente degli Stati Uniti e, come alleato della campagna di Mitt Romney, a diventare uno degli elementi delle elezioni del 2012». Un’alleanza, quella con la destra Usa, che ha come obiettivo il bombardamento delle centrali nucleari iraniane, sul quale l’attuale amministrazione ha manifestato più volte la sua contrarietà. L’articolo del New Yorker è stato ripreso dall’Agenzia Adnkronos il 13 settembre.

 

Mondo
19 Luglio 2024
Ucraina: la guerra inglese
Mondo
18 Luglio 2024
Il Covid di Biden