11 Novembre 2013

Uno dei più prestigiosi premi letterari francesi a un pedofilo dichiarato

Uno dei più prestigiosi premi letterari francesi a un pedofilo dichiarato
Tempo di lettura: < 1 minute

Uno dei più prestigiosi premi della letteratura francese, le prix Renaudot per la saggistica, è stato assegnato a Gabriel Matzneff. Stefano Montefiori, sul Corriere della Sera del 10 novembre scrive che «una delle passioni di Matzneff è quella per l'”estrema giovinezza” “il vero terzo sesso” proprio dei “bambini” – lui li definisce così – dai 10 ai 16 anni. Metzneff è un pedofilo dichiarato […] amante dell’infanzia come usava nell’antica Grecia […]. Negli anni Settanta i racconti divertiti di Matzenff alla tv francese sulle sue numerose conquiste di “bambini” (sempre termine suo per non differenziare il 10enne e il 16enne) suscitavano ilarità e quasi ammirazione». Ma negli anni successivi pare che i suoi racconti divertivano meno e sia stato meno presente sugli schermi.

E continua: «Adesso il Renaudot suona come una specie di inaudito premio alla carriera: non per il romanzo, non si tratta di un’opera di fantasia, ma per una raccolta di saggi dove si può leggere per esempio questa difesa di un imputato per pedofilia: “il giorno in cui si apre il processo, si scopre che nessuno è stato violentato, che al massimo il ‘mostro’ ha palpato qualche sedere, dato di nascosto qualche bacio, praticato qualche fellatio, passando dallo studio alla pratica” di Virgilio (segue citazione)». 

 

Mondo
21 Giugno 2024
Israele e la Zona di interesse
Mondo
20 Giugno 2024
Netanyahu e la caduta di Atene