Mondo

6 Aprile 2024

Il mondo appeso a Netanyahu

Il mondo appeso a Netanyahu

"A sei mesi dall'inizio della guerra, è tempo di porre alcune domande difficili". Così il titolo dell'intervento di Yaakov Katz sul Jerusalem Post che fotografa la situazione in cui versa Israele, con un governo contestato all'interno, sia dall'opinione pubblica che da alcuni dei suoi componenti; ... Leggi di più

5 Aprile 2024

La sfuriata di Biden, le concessioni di Netanyahu

La sfuriata di Biden, le concessioni di Netanyahu

L'assassinio a sangue freddo dei sette operatori umanitari della World Central Kitchen ha fatto infuriare anche i più accaniti sostenitori di Israele, impossibilitati a giustificare l'accaduto all'opinione pubblica globale. Da cui il licenziamento dei due alti ufficiali preposti all'operazione (fin... Leggi di più

5 Aprile 2024

Senegal: la vittoria del giovane Faye

Senegal: la vittoria del giovane Faye . NELLA FOTO CON SONKO

Annunciando la vittoria alle presidenziali del Senegal, il giovanissimo Bassirou Diomaye Faye ha ribadito che, pur preservando le alleanza pregresse, il suo mandato sarà di "rottura" e che dismetterà il franco coloniale, simbolo della servitù perigina. L'ennesima ferita alla France-Afrique non si... Leggi di più

4 Aprile 2024

Gideon Levy e il sangue, inferiore, dei palestinesi

Gideon Levy e il sangue, inferiore, dei palestinesi

Riportiamo un articolo di Gideon Levy dal titolo: "Per Israele, il sangue degli operatori umanitari stranieri è più denso di quello dei palestinesi", pubblicato su Haaretz e dedicato all'eccidio dei 7 operatori sanitari della World Central Kitchen. Dove il denso va interpretato, riteniamo, che qua... Leggi di più

3 Aprile 2024

Gaza, il tiro al bersaglio sugli operatori umanitari

Gaza, il tiro al bersaglio sugli operatori umanitari

L'uccisione dei sette operatori umanitari della World Central Kitchen segna un altro punto di svolta nella guerra di Gaza. I leader e i media occidentali non hanno potuto minimizzare né accreditare del tutto la versione israeliana che parla di un tragico incidente. Per tutti ha parlato Biden che... Leggi di più

2 Aprile 2024

Netanyahu cerca l'escalation

Netanyahu cerca l'escalation

L'assassinio del generale Reza Zahedi (nella foto) in un edificio dell'ambasciata iraniana di Damasco, assassinato insieme ad altri membri delle guardie rivoluzionarie, supera un'altra delle linee rosse che normalmente hanno limitato la portata dei conflitti del Secondo dopoguerra, evitando al mondo... Leggi di più

29 Marzo 2024

Gaza: il provvedimento dell'Aia, le sorprese e lo scopo della guerra

Gaza: il provvedimento dell'Aia, le sorprese e lo scopo della guerra

La Corte di Giustizia Internazionale dell'Aia ha ammonito Israele a permettere "senza indugio [...] la fornitura... di servizi di base e di assistenza umanitaria urgentemente necessari", cioè alimenti, medicine, carburante e altri beni essenziali. La Corte e il genocidio di Gaza È la seconda v... Leggi di più

28 Marzo 2024

Wall Street Journal: Navalny stava per essere liberato

Wall Street Journal: Navalny stava per essere liberato

Un articolo fiume del Wall Street Journal conferma in maniera inoppugnabile che Navalny stava per essere liberato in uno scambio di prigionieri. Ne abbiamo già scritto in passato, spiegando che il rilascio dell'oppositore politico a pochi giorni dalle elezioni sarebbe stato un colpo magistrale, dal... Leggi di più

27 Marzo 2024

L'emergenza alimentare a Gaza

L'emergenza alimentare a Gaza

Non c'è fame a Gaza è uno dei tanti temi base della propaganda israeliana, la Hasbara, come la chiamano, che a volte riecheggia nelle parole e nei comunicati di Washington. Dahlia Scheindlin pubblica su Haaretz: "Dentro l'inquietante negazione della fame a Gaza da parte di Israele", articolo nel q... Leggi di più

26 Marzo 2024

Il voto all'Onu e il crollo del ponte di Baltimora

Il voto all'Onu e il crollo del ponte di Baltimora

Piccolo giallo nel voto dell'Onu che ha approvato una risoluzione che chiede un cessate il fuoco immediato a Gaza. Prima della votazione, infatti, l'ambasciatore russo Vassily Nebenzia, ha fatto notare che il testo concordato in precedenza, al quale avevano aderito tutti, chiedeva un cessate il fuoc... Leggi di più